Riviera del Brenta: in bicicletta da Ca' Marcello a Dolo e ritorno

Ci piace usare la bicicletta per girare (e dovremmo usarla di più).
Abbiamo fatto un giro in Riviera del Brenta, che comprende strade poco trafficate e che si può fare anche con i bambini.

Si parte dall'agriturismo Ca' Marcello.
Girando a destra si costeggia per poco il Brenta e poi si prende via Seriola.
La Seriola non è un fosso qualunque: era l'antica fornitura d'acqua per Venezia ed era importante che fosse pulita. Ecco perché è ad un'altezza differente rispetto agli altri fossi di scolo.
In bicicletta lungo la Seriola

Si arriva alla fine della strada (semaforo). Girare a sinistra verso Gambarare e Piazza Vecchia (dove ci si può fermare a mangiare un buon gelato).
Proseguire fino al canale Nuovissimo. A scelta si può stare da un lato o dall'altro del canale. Consigliamo di stare dalla parte sinistra in quanto poi si deve proseguire per via Seriola che si prende proprio da quel lato.
Lungo il Nuovissimo
Seguire Via Seriola fino alla fine.


Il parco di Villa Velluti

Regolazione delle acque 
Archeologia industriale

Si sbuca a Dolo, all'altezza delle porte. Vale la pena raggiungere l'Isola Bassa di Dolo per vedere lo squero, e i Molini, dove ci si può fermare per pranzo o solo per ristorarsi un pochino.
Le porte di Dolo
Per la via del ritorno, prendere Via Vego Scocco (si gira a destra all'uscita di via Seriola), e proseguire per via Brenta Bassa. Per lunghi tratti si costeggia la Brenta e ci si imbatte in diverse ville.
Scorcio di Mira Porte

Scorcio su Villa Principe Pio a Mira Porte

Proseguire sempre lungo la Riviera del Brenta fino a Mira e Oriago.
Arrivo all'agriturismo Ca' Marcello.
Ritorno a Ca' Marcello (pic by Gerhard Fuhs)


Godetevi questo bel giro in bicicletta! ;)

Commenti